Presentati i prossimi eventi dell’associazione culturale ‘Mario Ruminelli’

Presentato ieri nel tardo pomeriggio presso la Sala Consiliare del Comune di Domodossola, il ricco programma dell’associazione culturale “Mario Ruminelli” la quale, ha organizzato una serie di eventi culturali e musicali di grande lustro per la città. La neo associazione, nata qualche mese fa in onore del celebre violinista di origini domesi, è stata istituita dalla professoressa Paola Ruminelli, docente di Filosofia dell’Università di Genova, nonché figlia del noto musicista Mario. La Ruminelli che è stata ospite di recente nella nostra città a cui è molto legata, ha espresso la volontà di divulgare la cultura in tutte le sue forme con particolare attenzione alla musica e alle sue molteplici sfaccettature.

Presenti alla conferenza, Antonio Pagani Vice Presidente dell’associazione e amico della professoressa Paola, il sindaco di Domodossola Mariano Cattrini consigliere, il dottor Aurelio Sciaraffa, l’editore Sandro Grossi.

Ringrazio il Sindaco Cattrini che ha deliberato assieme alla sua giunta l’adesione all’associazione e la volontà di appoggiarla” ha esordito Pagani “Vi è un forte desiderio di lavorare insieme per offrire alla città manifestazioni di un certo rilievo, col fine di celebrare la cultura”. Il ricco calendario è stato presentato nel dettaglio dal Dotto Sciaraffa ”Sono state programmate tre serate d’autore; la prima si terrà il 15 aprile presso al Scuola Media Giovanni XXIII° , si tratta di un concerto dedicato a Chopin col maestro Roberto Prosseda famoso in tutto il mondo per le sue esecuzioni di Chopin. Il 5 maggio invece vi sarà una serata dedicata a Paganini, in cui si sposeranno filosofia e musica. La prima sarà trattata da Paola Ruminnelli che approfondirà la figura storica del Paganini, mentre Andrea Cardinale ne eseguirà i capricci. La terza serata importante si svolgerà il 16 settembre, quando Alessandro Palmieri terrà un concerto dedicato a Bach. Il 13 ottobre un evento con lo storico dell’arte Philip Daverio in collaborazione con la Fondazione Poscio; altra data di rilievo quella del 7 dicembre quando la nostra Collegiata ospiterà il coro “Teatro Coccia” di Novara:  saranno presenti ben 70 coristi e 25 concertisti”.

Sono state annunciate poi due grandi novità: “Abbiamo deciso di istituire” continua Sciaraffa “un concorso giovanile musicale per le scuole su base nazionale rivolto a tutte le scuole di musica, le accademie e i conservatori d’Italia. Anno per anno si sceglierà lo strumento musicale il candidato a cui è rivolto attraverso un bando di concorso: Domodossola ospiterà le finali così da favorire anche il turismo musicale”.

Un’altra grande novità è stata presentata dall’editore Grossi: “Nascerà un libro sul Borgo della Cultura. Devo dire che ci penso da tempo in quanto considero il Borgo della Cultura un vero e proprio gioiello. Ho colto questa opportunità e la mia idea è stata approvata. Si tratta di un volume di rappresentanza, divulgativo e alla portata di tutti; una particolarità riguarda la parte iconografica particolarmente curata e approfondita attraverso documenti in miniatura scovati nei musei della Germania, Svizzera e Francia, che parlano di Domodossola e che alcuni di noi non hanno mai visto; la parte narrativa sarà incentrata sullo sviluppo dei 1000 anni della storia di Domodossola. Io credo che sul Borgo della Cultura dobbiamo costruire il nostro futuro”. Conclude Mariano Cattrini: “Si tratta di eventi epocali per la nostra città. La professoressa Ruminelli ha avuto grande fiducia tanto che, come annunciato da Paganini, alla sua morte donerà tutta la sua biblioteca alla città di Domodossola e questo testimonia un legame estremamente importante. L’amministrazione seguirà con attenzione l’attività dell’associazione per promuovere il ruolo della cultura con quell’energia positiva fondamentale per far crescere la città”.

Domenica Romeo

 

fonte: http://www.ossolanews.it/ossola-news/presentati-i-prossimi-eventi-dellassociazione-culturale-mario-ruminelli-1257.html