Le note di Grigorij Sokolov, uno dei più grandi pianisti al mondo, incantano i domesi

DOMODOSSOLA 14-10-2018 Grigorij Sokolov ha incantato ieri sera la platea della Collegiata, gremita di un pubblico di ogni età affascinati dalla musica di  Beethoven e Schubert magistralmente interpretata dal grande pianista russo.

“Grazie all’intervento della Fondazione  Ruminelli e dei suoi consiglieri siamo riusciti a portare a Domodossola quello che è considerato uno  dei più grandi pianisti viventi” ha detto Massimo Gianoglio, presidente dell’ Associazione Culturale Mario Ruminelli. La serata a ingresso gratuito e i cui proventi saranno devoluti alla parrocchia domese,  ha inaugurato con il grande artista  la stagione autunnale della Fondazione dedicata a Paola Angela  Ruminelli di cui è presidente Antonio Pagani.

Sokolov ha proposto un’anteprima dello spettacolo che presto  terrà in tutta Europa con la sua tournèe e benché  sia uno dei solisti più desiderati di tutto il panorama musicale internazionale, Domodossola ha avuto l’onore di accoglierlo con un grandissimo successo di pubblico.

Elisa Pozzoli