Chiusa la due giorni dedicata ad Antonio Rosmini

apa Francesco si ispira spesso nelle sue catechesi domenicali dell’Angelus al pensiero del Beato Antonio Rosmini. Ad affermarlo parlando dell’attualità di Rosmini nella giornata conclusiva, del convegno dedicato a Rosmini, la professoressa Stefania Zanardi, insegnante di Filosofia all’Università di Genova. “L’attualità di Rosmini – ha detto Zanardi – è in molti campi da quello filosofico e pedagogico a quello politico. Si è posto come un padre della Patria con un progetto federale del 1848, se pur fallito, di unire i paesi in una confederazione di Stati. Rosmini è molto attuale, anche nei suoi progetti di riforma della Chiesa e oggi Papa Francesco molte volte nell’Angelus si rifà al progetto di riforma Rosminiano”. Alla domanda potrebbe essere un Papa gesuita, visto che i gesuiti sono stati i principali accusatori del pensiero di Rosmini, a canonizzare Rosmini? La professoressa sorride e dice “Potrebbe”. Dello stesso avviso anche il padre Generale dei Rosmiani don Vito Nardin, presente a Domodossola in occasione del convegno. Ieri è stata anche la giornata dell’anteprima nazionale del docufilm dedicato ad Antonio Rosmini del regista Marco Finola. Sul docufilm è uscito anche un articolo il 25 ottobre sul quotidiano “Avvenire” a firma di Roberto Cutaia. La proiezione della durata di 1 ora e 20 minuti è stata realizzata da Cinema Cristiano girata tra Piemonte, Lombardia, e Trentino Alto Adige. Nel film vi sono i contributi di 27 studiosi ed estimatori di Rosmini. Prima della proiezione relatori sono stati gli studiosi Samuele Francesco Tadini, il filosofo Markus Krienke e Stefania Zanardi. Tema centrale è stato Rosmini oggi: dalla condanna ecclesiastica alla beatificazione moderatore è stato il presidente dell’associazione Ruminelli Antonio Pagani. Alle 19 ha chiuso i lavori il professor Massimo Gianoglio mentre alle 21.30 è stato proposto un concerto di musica classica promosso dall’Associazione Culturale “Mario Ruminelli” a cura della Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario. L’appuntamento è stato organizzato dalla da Fondazione e Associazione Ruminelli con il Liceo delle Scienze Umane / Liceo delle Scienze Umane opzione Economico Sociale “Antonio Rosmini” di Domodossola.

 

Mary Borri