Michele Marziani “Lo Sciamano delle Alpi”

2020Letteratura

Informazioni Evento

  • Cappella Mellerio - Domodossola
  • 13 Marzo 2020
  • 17:00 - 19:00
ruminelli.it

Lo Sciamano delle Alpi

presso la Cappella Mellerio di Domodossola

PROGRAMMA

“Lo sciamano delle Alpi” di Michele Marziani, BottegaErrante Edizioni, che verrà presentato venerdì 13 marzo alle ore 17:00 presso Cappella Mellerio. Presenta Paolo Crosa Lenz.

 

IL LIBRO:

Le Alpi, la vita di montagna, le silenziose vallate piemontesi fanno da sfondo a un romanzo pieno di contrasti, di scelte difficili, di umanità profonde anche nella loro durezza. “Lo sciamano delle Alpi” è una storia che ricorda Paolo Cognetti e Dino Buzzati: il racconto di quattro fratelli che si rincontrano dopo anni di distacchi e silenzi.

Protagonista de “Lo sciamano delle Alpi” è Adrasto Beltrami, che vive, quasi in eremitaggio, in Valle Antrona. Per un progetto di investimento che deve essere approvato da tutta la famiglia, i fratelli di Adrasto intraprendono una rocambolesca ricerca che li riporterà tra gli alpeggi e i boschi della loro infanzia. Il romanzo, oltre a essere una storia di famiglia, allarga lo sguardo alla malattia e alle cure non convenzionali, e riscopre un tassello di storia dimenticata, quello delle antiche miniere d’oro dell’Ossola, chiuse nel Dopoguerra.

L’ambientazione in Valle Antrona non è casuale, visto che sin da ragazzo, per molti anni, l’autore Michele Marziani ha trascorso diversi mesi ogni estate in Val d’Ossola. E ancora oggi la montagna, il silenzio e la solitudine rappresentano anche la scelta di vita dell’autore e dell’uomo Marziani, che ha trovato nella vicina Valsesia il proprio luogo della scrittura.

L’AUTORE:

Michele Marziani «Da bambino ero sempre occupato a leggere. Molto più tardi ho cominciato a scrivere. Racconto di pianure, di montagne, di isole, di periferie, di persone sperdute, spinte ai margini della vita, schiacciate dai silenzi, riscattate dalle parole. Ho un piede nel Novecento. Con l’altro percorro il mio tempo».
Michele Marziani ha scritto e pubblicato diversi libri. Con nessuno ha vinto ancora il Premio Strega e neppure il Pulitzer.
Ha lavorato a lungo come giornalista, poi come editor. Da una decina d’anni conduce laboratori di scrittura narrativa.
È nato a Rimini nel 1962. Oggi vive in alta Valsesia, sulle Alpi piemontesi, in un piccolo paese che si chiama Campertogno.
https://www.michelemarziani.org/biografia/

“Ecco, io sono qui, in un angolo dell’alta Valsesia, semplicemente perché altrove non so proprio più stare. Ci ho provato a lungo, ho anche creduto di riuscirci. Magari è sbagliato, ma oggi ogni alba è per me un regalo. E allora grazie, a tutto quel mondo che stando al centro mi permette di vivere a lato. E di coltivare parole e storie”.
(Michele Marziani)

Cappella Mellerio Domodossola
venerdì 13 marzo alle ore 17:00
Presenta Paolo Crosa Lenz.

LOCANDINA

Cappella Mellerio Domodossola

Book your tickets

Contact event manager